Esame Finale

Informatica Esame Finale

Calendario Prove Finali - Laurea Triennale

AA 2019/20

AA 2020/21

Giovedì 30 Aprile 2020

Giovedì 29 Aprile 2021

Giovedì 28 Maggio 2020

Giovedì 27 Maggio 2021

Giovedì 16 Luglio 2020

Giovedì 22 Luglio 2021

Giovedì 24 Settembre 2020

Giovedì 30 Settembre 2021

Giovedì 29 Ottobre 2020

Giovedì 28 Ottobre 2021

Giovedì 17 Dicembre 2020

Giovedì 16 Dicembre 2021

Giovedì 18 Febbraio 2021

Giovedì 24 Febbraio 2022

Giovedì 25 Marzo 2021

Giovedì 24 Marzo 2022

Le sedute di laurea potranno protrarsi anche nei giorni successivi alle date elencate.

Modulistica e Regolamento di Ateneo

Per l'iscrizione alla Seduta di Laurea si consulti il Regolamento di Ateneo e la relativa Modulistica.

Regolamento della prova finale - Corso di Laurea in Informatica

La prova finale del corso di Laurea in Informatica consiste nella preparazione, stesura e discussione di un elaborato sviluppato nell'ambito di una delle discipline del CdS, su un argomento concordato dallo studente con un docente del CdS (Relatore), che si assume la responsabilità di guida durante lo svolgimento di questa attività formativa. L'elaborato deve essere sviluppato dallo studente con ampia autonomia e con l'apporto di significativi contributi originali che possono essere di carattere teorico, metodologico, progettuale o implementativo. Il lavoro di tesi potrà anche includere lo sviluppo di un progetto presso aziende o enti esterni, secondo modalità stabilite dal Consiglio del CdS. L'elaborato è corredato da una presentazione multimediale, discussa dal candidato durante lo svolgimento della prova finale (tempo per la presentazione max 10 minuti).

La valutazione della prova finale è in centodecimi. La commissione, con valutazione unanime, può concedere al candidato il massimo dei voti con lode. Lo svolgimento della prova finale e la proclamazione del risultato finale sono pubblici.

Il voto di laurea risulta dalla somma del punteggio di partenza dello studente, risultante dalla trasformazione in centodecimi della media ponderata (con arrotondamento all’intero inferiore se la prima cifra decimale è tra 0 e 4 e all’intero superiore se tra 5 e 9) dei voti conseguiti negli esami di profitto (quindi escluse le idoneità) e dei punti assegnati dalla Commissione in sede di valutazione della prova finale.

La Commissione ha a disposizione fino ad un massimo di n. 10 punti ripartiti secondo i seguenti criteri:

a) qualità dell’elaborato e della discussione finale: da 0 a 4 punti (fino a 3 punti su richiesta del relatore + 1 punto a discrezione della commissione);

b) tempi e modalità di acquisizione dei crediti formativi: da 0 a 6 punti così ripartiti:

  • 2 punti se lo studente si laurea in corso;1 punto per laurea nel corso del primo anno fuori corso;
  • 2 punti per punteggio di partenza >= 100, 1 punto per punteggio di partenza >= 95;
  • 1 punto se nel corso del programma di studi lo studente abbia partecipato con successo (acquisendo dei CFU) ad un programma di internazionalizzazione;
  • 1 punto se lo studente ha svolto il tirocinio esterno presso aziende o Enti convenzionati con il Dipartimento.

Per il corso di Laurea ex509 ed il Diploma Universitario rimangono in vigore le precedenti regole di calcolo del punteggio.

Possono partecipare alla seduta soltanto gli studenti che abbiano sostenuto l'ultimo esame almeno 30 giorni prima della seduta.