Presentazione del Corso

Informatica Presentazione del Corso

Obiettivi formativi

Il corso di Laurea triennale in Informatica dell’Università di Salerno si configura quale risultato di una lunga e prestigiosa tradizione formativa che risale al corso di Laurea in Scienze dell'Informazione, uno dei primi corsi di Laurea in Informatica istituiti in Italia (nel 1971).

Il Corso di Studi è organizzato dal Dipartimento di Informatica che è stato uno dei primi dipartimenti di informatica costituiti in Italia e riconosciuto a livello nazionale ed internazionale per la qualità della didattica e della ricerca. Nella classifica dell'Agenzia nazionale per la valutazione della qualità della ricerca è risultato, nell'ambito dei dipartimenti di informatica, al primo posto nella graduatoria nazionale degli anni 2004-2010 ed al secondo posto nella graduatoria nazionale degli anni 2011-2014. Il Dipartimento è stato selezionato quale dipartimento di Eccellenza per il quinquennio 2018/2022 in attuazione dell'art. 1, commi 319 e 320, della Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016). È stato l'unico dipartimento di Informatica situato nel Sud d'Italia che ha ottenuto tale prestigioso riconoscimento, condiviso con altri due soli dipartimenti di informatica in Italia.

La durata del corso di studi è di 3 anni, per complessivi 180 CFU.

La Laurea in Informatica è orientata alla formazione di laureati che possiedono una solida preparazione di base che gli consente di accedere direttamente al mondo del lavoro e aperta a successivi affinamenti che possono essere conseguiti nei corsi di Laurea Magistrale o Master di primo livello.

Il laureato in Informatica deve acquisire:

  • la capacità di analizzare problemi e sviluppare sistemi informatici per la loro soluzione;
  • una mentalità aperta e flessibile predisposta al rapido apprendimento di metodologie e tecnologie innovative;
  • la capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi pienamente negli ambienti di lavoro.

Per dotare il laureato in Informatica delle suddette caratteristiche, la Laurea in Informatica comprende:

  • attività finalizzate ad acquisire conoscenze fondamentali nelle principali aree dell'informatica relative alla progettazione, all'analisi e allo sviluppo del software (tra cui, linguaggi di programmazione, algoritmi, basi di dati, ingegneria del software, sviluppo web e mobile);
  • attività finalizzate ad acquisire conoscenze fondamentali nelle principali aree dell'informatica relative alla progettazione e amministrazione di sistemi (tra cui, sistemi operativi, sistemi distribuiti e reti di calcolatori);
  • attività finalizzate ad acquisire conoscenze fondamentali in aree emergenti e rilevanti dell'informatica (tra cui, sicurezza informatica, intelligenza artificiale, computer grafica e realtà virtuale);
  • attività finalizzate ad acquisire conoscenze matematiche di base relative alla matematica del discreto e del continuo, al calcolo delle probabilità e alla ricerca operativa;
  • attività progettuali e di laboratorio mirate ad acquisire la conoscenza dei metodi e degli strumenti di programmazione, di progettazione e sviluppo di sistemi e la capacità di applicare le conoscenze in situazioni concrete;
  • attività di tirocinio (almeno 11 crediti) da svolgersi presso le numerose aziende ed enti convenzionati, in Italia o all'estero, o nei laboratori specialistici per lo sviluppo di ricerche su argomenti innovativi;
  • attività per fornire conoscenze della lingua inglese;
  • attività seminariali con esperti e rappresentanti di aziende ed enti mirate ad un inserimento consapevole nel mondo del lavoro.

I contenuti offerti sono conformi alle direttive internazionali di prestigiose associazioni (ACM e IEEE) e pertanto il corso di Laurea ha ottenuto, sin dalla sua istituzione, il Bollino GRIN che certifica la qualità di corsi di Laurea in Informatica in Italia.

Il Corso di Studi adotta metodi didattici che integrano forme di didattica tradizionale con innovativi approcci per garantire un'esperienza di apprendimento più coinvolgente e più efficace per l'acquisizione di conoscenze, competenze, capacità e soft skill. Stimola inoltre la partecipazione a programmi di mobilità all’estero, sia per studio sia per tirocinio, grazie ai numerosi accordi internazionali con prestigiose università ed aziende.

Contenuti del Corso di Laurea

Il piano di studi del Corso di Laurea in Informatica dell'Università di Salerno è fortemente caratterizzato da insegnamenti orientati alla

  • programmazione;
  • analisi delle architetture (degli elaboratori, delle reti di computer, dei sistemi operativi);
  • analisi e progettazione degli algoritmi e delle strutture dati;
  • progettazione e realizzazione di basi di dati;
  • ingegneria del software;
  • tecnologie per lo sviluppo di sistemi e applicazioni orientate al Web, al mobile, alla sicurezza;
  • ... e altro ancora.

Gli obiettivi formativi, i contenuti e le modalità didattiche e di verifica dei singoli insegnamenti sono reperibili nella pagina degli insegnamenti.

Per completare il percorso formativo gli studenti devono svolgere uno stage/tirocinio che ha l'obiettivo di approfondire specifiche competenze professionali attraverso una concreta attività di progettazione e realizzazione, e di acquisire esperienze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro. Lo stage, svolto sotto la guida di un supervisore interno (ed eventualmente uno esterno all'Ateneo) potrà essere svolto presso Aziende o Enti esterni convenzionati con l'Università o presso i Laboratori dell'Università.

Requisiti di ammisione

Per accedere al CdS in Informatica è richiesto il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale (o di altro titolo di studio equivalente conseguito all'estero) e il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale.

Per immatricolarsi è necessario partecipare ad un test di accesso valutativo obbligatorio. Gli studenti che ottengono una votazione inferiore a quella minima stabilita annualmente hanno attribuito degli obblighi formativi aggiuntivi (OFA) e sono tenuti a frequentare un corso di recupero e le attività di tutorato previste per il primo anno e a sostenere un test di recupero. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata alle immatricolazioni.

Piano di studi

Il Corso di Laurea in Informatica tende a fornire una preparazione ad ampio spettro dell'Informatica, ponendo attenzione sia sugli aspetti metodologici che su quelli applicativi. La maggior parte degli insegnamenti previsiti nel piano di studi sono obbligatori, ogni studente completa il piano di studi al terzo anno indicando la scelta libera per almeno 12 CFU e scegliendo l'insegnamento curriculare (6 CFU). La scelta dell'insegnamento curriculare viene effettuata liberamente dallo studente all'interno di un insieme di insegnamenti integrativi proposti dalla struttura didattica e riportati nella seguente tabella:

Denominazione Insegnamento

CFU

SSD

Calcolo Scientifico

6

MAT/08

Fisica

6

FIS/01

Fondamenti di Intelligenza Artificiale

6

INF/01

Grafica ed Interattività

6

INF/01

Interazione Uomo-Macchina

6

INF/01

Mobile Programming

6

INF/01

Programmazione Avanzata

6

INF/01

Sicurezza

6

INF/01

Simulazione

6

INF/01

La scelta libera (12 CFU) può essere effettuata tra tutti gli insegnamenti attivati dall'Ateneo, purchè coerenti con il percorso di studi. Tale coerenza è automaticamente verificata per gli insegnamenti curriculari attivati dal CdS e riportati nella precedente tabella. Inoltre dall’aa 2017/18 (valido per tutte le coorti) è possibile inserire nel proprio piano di studi come scelta libera fino a 2 Attività Didattiche (AD) di tirocinio esterno, ognuna di 6 CFU. Le possibilità per la scelta libera sono quindi:

  • 2 AD Tirocinio Esterno (6 CFU + 6 CFU) da potersi realizzare in una o due diverse strutture convenzionate
  • 1 AD Tirocinio Esterno (6 CFU) + 1 insegnamento (almeno 6 CFU)
  • 2 Insegnamenti (per un totale di almeno 12 CFU)

Gli studenti della triennale possono quindi acquisire fino a 18 CFU di tirocinio esterno.

Attività di tutorato

Ogni studente è assegnato ad un docente tutor che lo segue durante il percorso di studi. Sono inoltre organizzate attività di turorato e di didattica integrativa svolte da studenti senior (iscritti alla Laurea Magistrale o al Dottorato di Ricerca) durante le quali vengono svolte esercitazioni che consentono di affrontare al meglio gli esami e superare specifiche difficoltà dello studente.

Piattaforma di e-learning

Il Dipartimento di Informatica mette a disposizione una piattaforma di e-learning dove gli studenti possono scaricare il materiale didattico messo a disposizione dai docenti, avere forum di discussione su argomenti specifici, caricare i compiti assegnati dai docenti.

Mobilità Internazionale

Il Dipartimento di Informatica ha stabilito numerosi accordi con prestigiose università e aziende di primaria importanza per consentire agli studenti lo svolgimento di un periodo di mobilità internazionale per studio/tesi o per tirocinio. È necessario partecipare al bando di selezione Erasmus+ che viene pubblicato annualmente, a ottobre per la mobilità per studio/tesi, a maggio per tirocinio (traineeship), da svolgersi nell'aa successivo. Maggiori informazioni nella pagina dedicata all'internazionalizzazione e nella pagina dedicata agli accordi Erasmus+ disponibili per studio e per traineeship.

Accesso ad ulteriori studi

L'articolazione del Corso di Laurea fornisce l'adeguata preparazione metodologica, teorica e tecnologica per affrontare successivi approfondimenti che possono essere conseguiti nei corsi di Laurea Magistrale o di master di I livello. La Laurea Magistrale in Informatica del dipartimento di Informatica dell'Università di Salerno consente di specializzarsi in aree rilevanti dell'Informatica mettendo a disposizione diversi curricula:

  • Cloud Computing
  • Intelligenza Computazionale
  • Internet of Things (offerto in lingua Inglese)
  • Sicurezza Informatica
  • Software Engineering and IT Management

Accompagnamento al lavoro

Numerose sono le attività di accompagnamento al lavoro che consentono di avere un canale stabile, efficace ed efficiente tra il mondo del lavoro ed i laureati e di preparare gli studenti ad affrontare al meglio la fase dell'inserimento. In particoalre vengono organizzati seminari su come scrivere un curriculum, su come affrontare i colloqui, su come utilizzare i social. Maggiori informazioni nella pagina dedicata all'accompagnamento al lavoro.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il Laureato in Informatica dell'Università di Salerno ha una solida preparazione nel campo del software, delle reti, dei sistemi, della gestione e rappresentazione dei dati che gli consente di entrare direttamente nel mondo del lavoro. Gli ambiti occupazionali e professionali di riferimento per i laureati sono quelli della progettazione, organizzazione, gestione e manutenzione di sistemi informatici. La collocazione è sia in imprese produttrici e fornitrici di servizi nelle aree dei sistemi informatici e delle reti (aziende che si occupano di gestione e controllo dei data center aziendali, società specializzate in cloud computing e servizi di networking, società di consulenza informatica, produttori di videogiochi e aziende che offrono social networks,…) sia in tutte le organizzazioni, imprese e pubbliche amministrazioni, che utilizzano sistemi informatici negli ambiti più disparati: nella logistica, nel marketing, nelle vendite, nella ricerca scientifica, nella progettazione, nella produzione industriale, nella finanza.

Le offerte di lavoro per i laureati in informatica sono numerose e in continuo aumento e molto buone sono le prospettive di carriera, anche grazie al rapido sviluppo di nuove applicazioni dell’informatica in tutti i campi.

I laureati in Informatica dell’Università di Salerno sono molto apprezzati e trovano lavoro sia in regione Campania sia su tutto il territorio nazionale e anche all'estero.

Competenze:
Il laureato in Informatica è in grado di pianificare, progettare, sviluppare, collaudare e gestire sistemi informatici per la generazione, la trasmissione e l'elaborazione delle informazioni sotto forma di dati digitali. In particolare è in grado di:

  • comprendere e analizzare i requisiti e le esigenze dei committenti;
  • progettare architetture software;
  • progettare, codificare e testare sistemi software;
  • gestire reti internet e intranet;
  • amministrare database;
  • monitorare la sicurezza dei sistemi informatici e controllare gli accessi alle reti.

Profili professionali:

- Analista e progettista di software

- Analista e progettista di applicazioni Web e Mobile

- Tecnico programmatore

- Tecnico amministratore di reti e sistemi informatici

- Tecnico amministratore di basi di dati

- Tecnico web

- Software tester

- Ethical hacker

- Esperto di User Experience

- Libero professionista in Ingegneria dell'Informazione (con accesso all’albo degli Ingegneri Informatici junior)

Iscrizione albo degli ingegneri dell'informazione

Con il titolo di studio è possibile accedere all'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di ingegnere dell'informazione junior. Una volta ottenuta l'abilitazione ci si può iscrivere all'albo professionale presso uno qualsiasi degli ordini degli ingegneri provinciali in Italia. Al completamento dell'iscrizione si ottiene il titolo di Ingegnere dell'informazione junior.

Maggiori informazioni nelle presentazioni:

Contesto

Il Corso di Laurea in Informatica opera nel contesto socio culturale ed economico della Regione Campania che presenta una realtà ricca e variegata di aziende di diversa dimensione e target che hanno interessi nell'ambito delle scienze e tecnologie informatiche.

In regione sono presenti grandi aziende produttrici di software e servizi ICT (Accenture, Atos, Engineering, Ericsson, Indra, IBM, Telecom...), grandi realtà industriali che hanno una significativa componente ICT (Fiat, Alenia) e realtà di piccola e media dimensione (Italdata, Healthcare,...) che assicurano un discreto flusso di assunzioni (a tempo determinato e tempo indeterminato) dei laureati in Informatica. Data la prossimità geografica, anche diverse aziende del Lazio (centrate su Roma) rappresentano un bacino di utenza del flusso di laureati in Informatica della nostra Università. Inoltre negli ultimi anni, notevole impulso hanno avuto le microimprese ad elevato contenuto innovativo e tecnologico nel campo dell'ICT (startup), che (stimolate anche dalla presenza del CdS in Informatica dell'Università di Salerno) hanno ottenuto notevoli riscontri a livello nazionale e internazionale (per esempio, premio nazionale per l'innovazione, Wind Business Fator, etc.) anche in termini di investimenti a opera di incubatori di impresa e di venture capital.

Docenti e attività di ricerca

Il CdS può contare sull'apporto di oltre 50 docenti, di cui 38 di Informatica, afferenti al Dipartimenti di Informatica. Il Dipartimento è riconosciuto internazionalmente per la sua attività in molte tra le più importanti aree di ricerca in Informatica. Gli interessi di ricerca spaziano dalla sicurezza informatica, alle reti, all’interazione uomo-macchina, all’ingegneria del software, ai sistemi biometrici, alla realtà virtuale/aumentata, al data mining, alla verifica dei sistemi, alla computazione parallela e distribuita, all’informatica teorica, alla teoria dei codici, all’informatica musicale, ai sistemi mobile, ai sistemi informativi geografici…Numerose sono le collaborazioni nazionali e internazionali con prestigiose università ed aziende.

Il Dipartimento è risultato primo in Italia per la qualità della ricerca nella valutazione nazionale VQR 2004-2010 ed è stato incluso tra i dipartimenti di eccellenza italiani.

Breve Storia

La scuola informatica salernitana ha una lunga tradizione che risale al corso di Laurea in Scienze dell'Informazione istituito nel 1971 (solo due anni dopo quello di Pisa). Nel corso degli anni la Laurea in Scienze dell'informazione si è prima trasformata in Laurea in Informatica (tra l'altro passando da 4 a 5 anni), e poi ha adottato lo schema del 3+2 con una laurea triennale ed una laurea magistrale.

Il CdS attuale è partito nel 2007 a seguito dell'adeguamento al nuovo ordinamento ex DM 270.

Bollino GRIN - Marchio di Qualità

Il CdS ha ottenuto il prestigioso Bollino GRIN che è un marchio di qualità delle lauree di informatica. La certificazione di qualità tiene conto delle indicazioni di prestigiose associazioni internazionali (ACM e IEEE) e si basa su un insieme di criteri che definiscono quanta e quale informatica viene insegnata, quanta matematica di aree rilevanti per l'informatica viene insegnata, e quanti docenti di ruolo di informatica insegnano nel CdS.

Maggiori Informazioni

Per maggiori informazioni consultare

oppure contattare la Presidente del Consiglio Didattico, prof.ssa Filomena Ferrucci (fferrucci@unisa.it).


Media