INGEGNERIA INFORMATICA

Ingegneria Informatica INGEGNERIA INFORMATICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE ED ELETTRICA E MATEMATICA APPLICATA
Anno Accademico2022/2023
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-8 - Classe delle lauree in Ingegneria dell'informazione

Il corso è finalizzato a creare una figura d'ingegnere informatico moderna, in grado di rispondere alle esigenze formative del mercato del lavoro e che nel contempo abbia una solida preparazione nelle discipline di base, come la matematica e la fisica, e in quelle ingegneristiche sui principali settori dell'ingegneria dell'informazione, come l'elettronica, l'automazione e le telecomunicazioni. A ciò ovviamente si accompagna un'approfondita competenza metodologica e tecnologica dei principali settori specifici dell'informatica, come l'hardware, il software, le reti di calcolatori.

Particolare attenzione è rivolta all'integrazione delle conoscenze informatiche con le altre discipline del settore dell'informazione, come l'automatica e le telecomunicazioni, con l'obiettivo di creare una figura di ingegnere informatico che abbia una visione integrata e non settoriale in tali ambiti. Diversi insegnamenti sono pertanto finalizzati a presentare allo studente come si declina, dal punto di vista progettuale e applicativo, l'impiego dell'informatica nella pluralità delle discipline del settore, anche in riferimento ai contesti dell'informatica industriale.

Il percorso formativo è finalizzato a fornire allo studente conoscenze (sapere) e competenze (saper fare) necessarie per risolvere problemi negli ambiti in precedenza citati. La gran parte degli insegnamenti, pertanto, prevede attività sperimentali di laboratorio tese allo sviluppo delle abilità analitiche e progettuali dello studente. È anche previsto un tirocinio formativo, obbligatorio per tutti gli studenti, da svolgere presso accreditate aziende del settore.

Sono previsti, inoltre, seminari e giornate di presentazione delle aziende del settore e visite ad alcune aziende. Conseguita la laurea di 1° livello l'ingegnere potrà inserirsi nel mondo del lavoro oppure proseguire gli studi in un Corso di Laurea Magistrale.

Il percorso formativo prevede tre curricula, che consentono di approfondire la preparazione dello studente su diverse aree tematiche:

- il curriculum SOFTWARE approfondisce le conoscenze e le competenze legate allo sviluppo di applicazioni, con particolare riferimento alle applicazioni web e alle app per dispositivi mobili;

- il curriculum SYSTEMS approfondisce le conoscenze e le competenze legate allo sviluppo di dispositivi hardware interconnessi (Internet of things) e alle tecnologie per l'automazione;

- il curriculum NETWORKS approfondisce le conoscenze e le competenze legate alle reti di telecomunicazione di nuova generazione (come le reti 5G) e alle problematiche di sicurezza informatica.

È previsto un PERCORSO DI ECCELLENZA, con lo scopo di valorizzare la formazione degli studenti iscritti, meritevoli ed interessati ad attività di approfondimento e di integrazione culturale. Il Percorso di Eccellenza consiste in attività formative aggiuntive a quelle del corso di studio, programmate dal Consiglio Didattico per ogni anno accademico; alcune di queste attività sono svolte in collaborazione con importanti aziende nazionali e internazionali, e possono consentire il conseguimento di cerficazioni professionali. La partecipazione a queste attività è supportata economicamente dal Dipartimento di riferimento.

Il naturale proseguimento della laurea in Ingegneria Informatica è costituito dalla Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica, che permette di sviluppare ulteriormente le conoscenze del settore e di completare le competenze progettuali.

Il Corso di Laurea in Ingegneria informatica ha conseguito nel 2013, e poi confermato nel 2020, il prestigioso accreditamento di qualità secondo gli standard EUR-ACE (EURopean ACcredited Engineer - www.enaee.eu/eur-ace-system), a conferma della costante attenzione al miglioramento del processo formativo e del continuo rinnovamento dei contenuti didattici per renderli adeguati alle esigenze del mondo del lavoro.

Il corso di Laurea è gestito dal Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Elettrica e Matematica Applicata (D.I.E.M).

Ingegnere junior per l’analisi ed il progetto di applicazioni software

Funzione nel contesto lavorativo

L’ingegnere informatico junior per l'analisi ed il progetto di software assiste gli analisti e i progettisti di software (con particolare riferimento ad applicazioni desktop, applicazioni web e per dispositivi mobile, basi di dati) traducendo algoritmi e specifiche di controllo, di procedure o di soluzioni di problemi, in programmi sviluppati in un linguaggio informatico procedurale e/o a oggetti.

Competenze associate alla Funzione

Competenze specifiche:

Applica le proprie conoscenze di ingegneria del software, dei paradigmi di programmazione e delle metodologie di programmazione ad oggetti, degli algoritmi e le strutture dati avanzate, della progettazione delle basi di dati e dei linguaggi di interrogazione, dell'architettura dei sistemi operativi, delle tecnologie per lo sviluppo di applicazioni per dispositivi mobile e web, al fine di:

- impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dell'applicativo software;

- implementare componenti del software sulla base delle specifiche di progettazione che gli vengono fornite;

- eseguire test sul software;

- individuare e correggere errori nel software;

- svolgere attività di manutenzione ordinaria o straordinaria su sistemi o programmi.

Competenze comuni:

Inoltre, ha competenze nelle seguenti funzioni:

- individuare le specifiche esigenze dei clienti;

- fare formazione/informazione ai clienti;

- fornire assistenza ai clienti;

- consegnare e illustrare il lavoro svolto;

- studiare e aggiornarsi;

- organizzare/partecipare a riunioni;

- redigere rapporti e documenti tecnici;

- archiviare dati e documenti;

- curare i rapporti con i fornitori.

Sbocchi Professionali

Società di progettazione e produzione di software. Società di ingegneria quali quelle di consulenza o di integrazione di sistemi.Società ed enti pubblici di gestione dei servizi (telecomunicazioni, energia, trasporti, finanza, ecc.).

Ingegnere junior per l’analisi ed il progetto di applicazioni IoT e di automazione industriale

Funzione nel contesto lavorativo

L’ingegnere informatico junior per l’analisi ed il progetto di applicazioni IoT e di automazione industriale assiste gli analisti e i progettisti installando, configurando, gestendo, manutenendo ed implementando applicazioni software orientate all’IoT e all’automazione industriale.

Competenze associate alla Funzione

Competenze specifiche:

Applica le conoscenze acquisite nell’ambito delle tecniche di programmazione, del controllo di sistemi lineari, delle architetture dei sistemi di controllo e automazione, dei controllori logici industriali e dei relativi linguaggi di programmazione, dei sistemi di acquisizione dati, delle metodologie e tecnologie in ambito IoT al fine di:

- sviluppare software e altri applicativi per l’IoT e l’automazione industriale;

- selezionare, dimensionare, configurare e programmare controllori logici industriali;

- selezionare, dimensionare, configurare e programmare piattaforme software per la realizzazione di sistemi per l’acquisizione dati, monitoraggio e controllo supervisivo;

- selezionare, dimensionare e configurare reti e bus di campo per sistemi di automazione;

- interfacciare a livello fisico ed applicativo una scheda embedded con sensori ed attuatori;

- svolgere attività di test e manutenzione del software di controllo

- svolgere attività di manutenzione ordinaria o straordinaria su sistemi di controllo.

Competenze comuni:

Inoltre, ha competenze nelle seguenti funzioni:

- individuare le specifiche esigenze dei clienti;

- fare formazione/informazione ai clienti;

- fornire assistenza ai clienti;

- consegnare e illustrare il lavoro svolto;

- studiare e aggiornarsi;

- organizzare/partecipare a riunioni;

- redigere rapporti e documenti tecnici;

- archiviare dati e documenti;

- curare i rapporti con i fornitori.

Sbocchi Professionali

Industrie manifatturiere, settori della pubblica amministrazione e imprese di servizi che impiegano sistemi informatici per la gestione e l'automazione dei processi produttivi. Società di ingegneria quali quelle di consulenza o di integrazione di sistemi. Società ed enti pubblici di gestione dei servizi (telecomunicazioni, energia, trasporti, finanza, ecc.).

Ingegnere junior per l’analisi ed il progetto di sistemi di rete

Funzione nel contesto lavorativo

L’ingegnere informatico junior per l’analisi ed il progetto di sistemi di rete installa, configura, manutiene per gli aspetti software e gestisce le reti telematiche ed i relativi sistemi di sicurezza, fornendo supporto alle attività di analisi, progettazione e amministrazione.

Competenze associate alla Funzione

Competenze specifiche:

Applica le conoscenze acquisite nell’ambito dei sistemi operativi, delle reti di calcolatori e delle reti di telecomunicazioni sia cablate che senza fili, anche di nuova generazione, per:

- amministrare e configurare una rete di comunicazione (cablata e/o wireless);

- configurare ed utilizzare un sistema per l’autenticazione e la gestione degli utenti;

- valutare le potenziali minacce più comuni cui è esposta una rete ed i relativi dispositivi ad essa connessi e implementare le contromisure per limitare i rischi;

- collaborare alla progettazione ed al dimensionamento di una rete di calcolatori e degli eventuali server per garantire la business continuity ed il disaster recovery;

- collaborare alla progettazione ed alla simulazione di architetture di reti di telecomunicazioni di nuova generazione.

Ulteriori competenze:

Inoltre, ha competenze nelle seguenti funzioni:

- individuare le specifiche esigenze dei clienti;

- fare formazione/informazione ai clienti;

- fornire assistenza ai clienti;

- consegnare e illustrare il lavoro svolto;

- studiare e aggiornarsi;

- organizzare/partecipare a riunioni;

- redigere rapporti e documenti tecnici;

- archiviare dati e documenti;

- curare i rapporti con i fornitori.

Sbocchi Professionali

Società di progettazione e implementazione di reti informatiche e telematiche. Industrie manifatturiere, settori della pubblica amministrazione e imprese di servizi che impiegano sistemi informatici per la gestione e l'automazione dei processi produttivi. Società di ingegneria quali quelle di consulenza o di integrazione di sistemi. Società e enti pubblici di gestione dei servizi (telecomunicazioni, energia, trasporti, finanza, ecc.).

Tecnici programmatori3.1.2.1.0
Tecnici esperti in applicazioni3.1.2.2.0
Tecnici web3.1.2.3.0
Tecnici gestori di basi di dati3.1.2.4.0
Tecnici gestori di reti e di sistemi telematici3.1.2.5.0
Tecnici per le telecomunicazioni3.1.2.6.1
Vincenzo AULETTA
Anna CANALE
Antonio DELLA CIOPPA
Tiziana DURANTE
Stefano MARANO
Ettore NAPOLI
Giovanni PETRONE
Fabio POSTIGLIONE
Rocco RESTAINO
Giovanni RICCIO
Sabrina SENATORE
Angelo MARCELLI
Vincenzo TUCCI
Patrizia LAMBERTI
Mario VENTO
Pasquale CHIACCHIO
Fonte AVA-SUA